fbpx

Mappe mentali: cosa sono e a cosa servono

Condividi su:

Le mappe mendali sono uno strumento grafico che permette di rappresentare un’idea o un concetto.

Ciò che le caratterizza è la loro struttura. Sono difatti formate da una combinazione di colori, linee, parole, immagini e grafici.

Qual è l’obiettivo delle mappe mentali?

Le mappe mentali sono importanti, in quanto permettono una maggiore produttività personale.

Servono per far lavorare contemporaneamente la parte destra e la parte sinistra del cervello. L’azione combinata di entrambi gli emisferi aumenta infatti il potere di memorizzazione delle informazioni, in quanto restano stampati nella mente su due canali.

Tutti gli individui hanno infatti due emisferi:

  • Destro: associato all’arte, alla musica, ai colori…
  • Sinistro: associato ai numeri, alla logica, alle parole…

Le mappe mentali, generalmente, hanno una struttura gerarchica-radiale. Dall’idea chiave, posta al centro, si sviluppano altri concetti e, a loro volta, da questi se ne sviluppano altri ancora.

Sono molto usate per attività di studio o per ricercare nuove idee, enfatizzano la creatività ed, essendo schematiche, si prestano bene anche al “problem solving”.

Che caratteristiche devono avere le mappa mentali?

  • uso di colori diversi
  • immagini, disegni e forme
  • esagerazione dei concetti e della loro rappresentazione
  • numeri, parole, frasi fondamentali
  • creatività nella rappresentazione

Come costruire una mappa mentale?

Per costruire una mappa mentale si deve sempre partire dall’idea o da un concetto centrale. Da questo punto, a raggiera, partiranno i concetti secondari e così via. Quello che si otterrà sarà una struttura che assomiglierà a una rete di neuroni, proprio come il nostro cervello!

Anche per le mappe mentali funziona bene la regola delle 5W (What, When, Why, Where, Who + How). I rami principali dovrebbero rispondere alle domande: “Perché?”, “Cosa?”, “Chi?”, “Come?”, “Quando?”, “Dove?”.

Cosa ne pensi delle mappe mentali?

Ne abbiamo parlato con Matteo Salvo, esperto di formazione.

Condividi su:

7 risposte a “Mappe mentali: cosa sono e a cosa servono”

  1. The debenzylation was achieved on hydrogenation on Pd- C catalyst. can doxycycline treat strep Consider use of digoxin only in heart failure with reduced ejection fraction when symptoms remain despite guideline- directed medical therapy; withdrawal of digoxin in clinically stable patients with heart failure may lead to recurrence of heart failure symptoms.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dal blog:

Data protection per l’healthcare

Sono aumentati del 42% gli attacchi informatici nel 2022, rispetto all’anno precedente. Nessuno può sentirsi completamente al sicuro o trattare con leggerezza il tema della protezione dei dati, soprattutto per le aziende che gestiscono dati sensibili come quelli inerenti alla salute delle persone.

Leggi Tutto »
Gli ultimi annunci di lavoro