fbpx

App IO, Cisco SecureX, Data Breach all’app Covid19Alert, virtual cloud network, videochiamate con WhatsApp.

Condividi su:

IO un’app per accedere ai servizi della Pubblica Amministrazione

Ascolta “App per la Pubblica Amministrazione, Cisco Secure X, Data Breach in Olanda, VMware, Videochiamate whatsapp” su Spreaker.

«Un unico punto di accesso per interagire in modo semplice e sicuro con i servizi pubblici locali e nazionali, direttamente dal tuo smartphone».
Così viene presentata l’app IO, che da lunedì sarà disponibile in versione beta per i dispositivi Apple e Android.

Si accede con le proprie credenziali SPID o con la carta d’identità elettronica, e si potranno ricevere avvisi da un qualunque ente pubblico, fare pagamenti di servizi e tributi, o rimanere aggiornati sulle scadenze.

L’applicazione è stata ideata dal Team per la Trasformazione Digitale del governo e sviluppata dalla società pubblica PagoPA.

Cisco Secure X, piattaforma per ridurre le complessità

La piattaforma di sicurezza cloud Cisco SecureX migliora le attività di rilevamento e risposta alle minacce grazie ad analisi potenziate.

Cisco SecureX fornisce una user experience unica per tutte le soluzioni Cisco Security, identificando le minacce sconosciute e automatizzando i flussi di lavoro.

Abbiamo chiesto un parere al nostro esperto IT Alessandro Marinoni, Engineer director e pre-sales manager di ITCore Group.

“Ti crei e ti personalizzi tutta l’interfaccia, e da lì puoi gestirti tutta la tua azienda. È comodo, è carino, è intuitivo ed è personalizzabile. Perché poi la cosa che loro ti dicono sempre, è che ogni cliente avrà la propria infrastruttura, ma soprattutto, puoi anche personalizzare dei flussi e delle attività in base alle tue esigenze. Quindi, non so: scansioni, verifiche, controlli, ect. La logica di SecureX è questa.”

Le funzionalità di Cisco SecureX includono:

  1. Visibilità unificata di tutto il portfolio di sicurezza dei clienti
  2. Informazioni importanti per il business con una soluzione cloud
  3. Analisi di eventi e dati per l’intera infrastruttura
  4. Identificazione degli obiettivi di un attacco, con velocità di risoluzione.

Data breach all’app Covid19Alert! in Olanda

In tutto il mondo si sta lavorando ad un’applicazione di tracciamento del contagio di Coronavirus e i dibattiti sulla privacy e sulla sicurezza sono sempre tanti. Proprio in questi giorni, una falla nell’app di tracciamento utilizzata dal governo olandese, ha subito un’esposizione dei dati degli utenti.

Le email e le password sono state rese pubbliche, stando a quanto scrive il quotidiano DeStandard; “un errore umano, in mezz’ora abbiamo risolto”, dice uno dei creatori dell’app Covid19Alert!.

L’app consente di capire se con il telefono si è stati vicini a quello di un paziente con il Coronavirus; funziona così anche “Immuni”, quella scelta dal governo italiano.
Gli sviluppatori hanno chiesto alle persone che hanno usato l’app di eliminare i dati memorizzati, e in contemporanea è stato informato anche il Garante privacy olandese.

Virtual Cloud Network, le novità di VMware

Come parte della VMware Cloud Foundation, Virtual Cloud Network rende i cloud privati efficienti e agili come i cloud pubblici in modo tale da garantire la business continuity. Fra i clienti che la utilizzano possiamo citare AWS, Azure, Google Cloud e Oracle Cloud.

VMware ha annunciato innovazioni per migliorare la capacità delle aziende di offrire l’esperienza del cloud pubblico anche on-premise. Aziende che ottengono livelli di automazione più elevati per le funzioni di rete.

“La nostra soluzione Virtual Cloud Network sta aiutando i clienti a fornire l’esperienza del cloud pubblico on-premise, eliminando le inefficienti richieste di ticket IT e le lunghe attese per i cambiamenti di rete e sicurezza. Attraverso i cloud privati, pubblici e Telco, e dal data center alla filiale, la Virtual Cloud Network ha semplificato il networking e fatto risparmiare ai clienti tempo e denaro”.
Parole di Tom Gillis, Senior Vice President e General Manager, Networking and Security Business Unit di VMware 

Con la Virtual Cloud Network, gli operatori possono costruire reti scalabili per supportare le strategie 5G e edge. VMware NSX aiuta le imprese con l’accelerazione delle prestazioni della rete e l’efficienza delle operazioni di rete end-to-end.

Videochiamate con WhatsApp, fino a 8 partecipanti

È il sito WABetaInfo a scriverlo: un aggiornamento in versione beta è disponibile negli store, per testare questa nuova possibilità.

Non è ancora chiaro quando arriverà la versione stabile. Il sito anticipa che per poter avviare una chiamata con 8 persone su WhatsApp, tutti devono aver scaricato la versione beta aggiornata. E se si vuole organizzare una videochiamata in un gruppo che ha più di 8 persone, sarà la stessa app chiederà quali si vogliono far partecipare.

Pare che WhatsApp si sia messa al lavoro su questa funzione per non restare indietro rispetto ad altre piattaforme, che già offrono un servizio di videochiamata con un numero di partecipanti più alto.

Tra le ultime novità introdotte da WhatsApp c’è la limitazione dell’inoltro di messaggi, quelli già condivisi più volte, per porre un limite al diffondersi delle fake news.

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dal blog:

Data protection per l’healthcare

Sono aumentati del 42% gli attacchi informatici nel 2022, rispetto all’anno precedente. Nessuno può sentirsi completamente al sicuro o trattare con leggerezza il tema della protezione dei dati, soprattutto per le aziende che gestiscono dati sensibili come quelli inerenti alla salute delle persone.

Leggi Tutto »
Gli ultimi annunci di lavoro